Visualizzare le Icone delle Unità sul Desktop

Accertati che nel tuo sistema sia installato il .Net Framework 2.0, recandoti nella sezione Installazione applicazioni del Pannello di controllo di Windows. Se non c’è, collegati sul sito Internet ufficiale di Microsoft e clicca sul pulsante Download per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato e clicca sempre su Avanti per installare il .Net Framework 2.0 sul tuo PC.

Collegati sul sito Internet ufficiale di Desk Drive e fai click sulla voce Download Desk Drive che si trova in fondo alla pagina. Nella pagina che si apre, clicca sulla voce DeskDrive.msi per scaricare il programma sul tuo computer. Se utilizzi un sistema operativo a 64 bit, clicca invece sulla voce DeskDrive64.msi per scaricare Desk Drive sul PC.

deskdrive

A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (DeskDrive.msi) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I Agree, e clicca prima su Next per due volte consecutive e poi su Close per terminare il processo di installazione e avviare Desk Drive.

A questo punto, ogni volta che inserirai un dispositivo nel computer (es: penna USB o hard disk esterno),verrà visualizzata automaticamente la sua icona sul desktop. Per personalizzare le impostazioni di Desk Drive, fai click destro sulla sua icona presente nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alle voci relative ai drive di cui intendi visualizzare automaticamente le icone sul desktop (quelle sotto la dicitura Abilita Per) e clicca su OK per salvare i cambiamenti. Puoi impostare Desk Drive affinché si avvii automaticamente all’accesso a Windows, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Lancia all’avvio, e puoi nascondere l’icona di Desk Drive collocata nell’area di notifica, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Nascondi icona del tray.

Come Ridimensionare Foto Velocemente

Se dvi ridimensionare una grossa quantità di foto digitali ma non hai la minima idea di sprecare del tempo prezioso a modificare le foto una alla volta, trova Dropresize. Si tratta di un programma gratuito che consente di ridimensionare le foto spostandole in una cartella di tua scelta. Semplice quanto efficace.

Accertati che nel tuo sistema sia installato il .Net Framework 2.0 recandoti nella sezione Installazione applicazioni del Pannello di controllo di Windows. Se non c’è, collegati su questa pagina del sito Internet ufficiale di Microsoft e clicca sul pulsante Download per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato e clicca sempre su Avanti per installare il .Net Framework 2.0 sul tuo PC.

Collegati sul sito Internet ufficiale di Dropresize e fai click sulla voce Dropresize 0.1.3b,che si trova in fondo alla pagina, per scaricare il programma sul tuo computer. A scaricamento ultimato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato e estraine il contenuto in una cartella qualsiasi.

Avvia il programma Dropresize.exe e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Browse per selezionare la cartella che vuoi usare per ridimensionare automaticamente le foto spostate in essa. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Adjust to width, se vuoi ridimensionare le immagini in base alla loro larghezza, o alla voce Adjust to height,se vuoi ridimensionare le immagini in base alla loro larghezza,specifica nel relativo capo di testo le dimensioni da far assumere allefoto (in pixel) e clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti.

A questo punto, ogni volta che copierai un’immagine nella cartella scelta in precedenza, quest’ultima verrà ridimensionata senza che tu debba muovere un dito.

Disattivare l’Audio Durante una Chiamata

I programmi di messaggistica istantanei più diffusi dispongono attualmente di funzionalità audio. Infatti parecchi di noi sicuramente utilizzano il computer per fare chiamate a costi inferiori della linea fissa. Molte volte però ci capita che mentre stiamo parlando altri suoni provenienti dal Pc infastidiscono la comunicazione. Ecco una guida per eliminare questo fastidioso problema.

Torniamo sul desktop del nostro PC e clicchiamo con il tasto destro del nostro mouse sull’icona rappresentante un altoparlante in basso a destra accanto all’orologio di Windows. Si aprirà una piccola finestra in cui dobbiamo selezionare la voce Suoni. Ora nella nuova finestra clicchiamo sulla scheda “Comunicazioni”. Da questa scheda possiamo decidere come si deve comportare il Pc in caso di ricezionedi una chiamata.

Possiamo scegliere se ridurre i suoni dell’80%, del 50% oppure se disattivarli proprio. Oppure scegliere di non intervenire disattivando questa funzionalità. In caso in cui non funzionasse questa modalità automatica (magari il software che usiamo per le chiamate non è riconosciuto da Windows) possiamo passare alla disattivazione manuale del volume.

Per farlo clicchiamo con il tasto destro sempre sull’icona aforma di altoparlante situata vicino l’orologio e scegliamo la voce Apri MixerVolume. Si aprirà una finestra dalla quale è possibile impostare manualmente i livelli delle varie periferiche disattivando quelle inutili e fastidiose per le chiamate. Ricordiamoci alla fine di ogni chiamata di riattivare i livelli.

Desktop Virtuale in Windows

Se hai talmente tante finestre aperte che il tuo Desktop non ce la fa a contenerle tutte, tutto quello che ti serve è Microsoft Desktops, un programma gratuito che consente di utilizzare più Desktop contemporaneamente sfruttando lo stesso monitor.

In questo modo potrai lavorare in maniera molto più ordinata.

desktop

Collegati sul sito Internet ufficiale di Microsoft Desktops e fai click sulla voce Download Desktops che si trova in fondo alla pagina per scaricare il programma sul tuo PC. A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato e estrai il contenuto in una cartella qualsiasi.

Avvia il programma Desktops.exe e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Agree per accettare le condizioni di utilizzo del programma. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce relativa al tasto che, insieme ai numeri, intendi utilizzare per passare da un desktop virtuale all’altro (Alt, Control, Shift o Windows), metti il segno di spunta accanto alla voce Run automatically at logon per far avviare Microsoft Desktops ad ogni accesso a Windows e clicca sul pulsante OK per avviare il programma.

Come Tagliare un Video

In questa guida vi spiegherò come tagliare facilmente tratti di video superflui o film troppo lunghi da essere contenuti all’interno di un solo dvd. Questo programma è semplice da utilizzare e soprattutto non richiede l’installazione sul vostro computer.

Collegatevi a questo sito e in alto a sinistra troverete download cliccateci, vi si aprirà una pagina, dove potete notare un rettangolo grosso verde con la scritta Download Now, VirtualDubMod cliccandoci vi si aprirà la pagina del download, selezionate Salva e salvatelo in una delle cartelle del vostro computer.

tagliarevideoOra andate dove avete salvato il file e cliccateci sopra con il tasto destro e selezionando estrai qui, in questo modo l’intero file verrà estratto nella stessa cartella dove lo avete salvato. Entrate nella nuova cartella che vi è comparsa e cliccate due volte su l’icona VirtualDubMod: questa icona è formata da un rettangolo grigio con un segno rosso e il disegno della nota musicale. Adesso si è aperto il vero e proprio programma.

Andate su File e selezionate Open Video file, ora non vi resta che selezionare il video o film che intendete modificare; una volta scelto cliccate su Apri: a questo punto è possibile che vi si aprano 2 caselle scritte in inglese; una casella vi dirà di scegliere tra si e no, e dovete scegliere no, successivamente vi comparirà un’altra casella selezionando Ok.

In alcuni casi è possibile che la prima casella non compaia, passando direttamente alla seconda casella. Finito questo procedimento noterete in basso, sopra i pulsanti Play, Stop una lunga linea nera, questo è il film che avete scelto. Risulta essere importanti appuntarsi i minuti del film che volete tagliare, per esempio togliere la sigla che è della durata di 03:00 minuti oppure il film è della durata di 2:30:00 minuti e vogliamo ridurlo a 2:15:00 minuti.

A questo punto selezionate in alto l’opzione Video cliccando su Direct stream copy, questa opzione vi permetterà di salvare il video modificato in pochi minuti; una volta concluso questo passaggio guardate in basso e noterete all’inizio del lungo ettagono bianco una levetta che segna i minuti: trascinate questa levetta, per esempio, a 03:00 minuti e selezionate l’opzione Edit (in alto, vicino a File) cliccando su Set Seletion Start

Dopo portate la stessa levetta alla fine del film, o comunque alla fine della parte che volete salvare: stesso procedimento selezionate l’opzione Edit (in alto, vicino a File) cliccando questa volta su Set Seletion End. In questo modo vi comparirà un piccolo rettangolo blu, quello è il tratto di video che volete salvare. Andate su File e selezionate Save as … e salvate il video nella cartella da voi selezionata.

Ovviamente i video possono essere tagliati anche con altri programmi, una lista completa è presente in questa guida sul sito Nonsoloprogrammi.net, in cui sono proposti anche alcuni strumenti online.