Programmi per Tagliare Video

Hai appena finito di girare un filmato amatoriale con i tuoi amici a scuola ma ti sei appena accorto che è troppo lungo ed occupa molto spazio? Bel problema, dato che ora per riuscire a caricarlo su Facebook e mostrarlo a tutti ci vorranno millenni con la tua vecchia connessione. Ma non preoccuparti, perché ho la soluzione pronta per te a portata di mano. Sei pronto?

Non hai bisogno di usare alcun software per comprimere il file o cose del genere, in quanto ti basterà scaricare uno dei programmi per tagliare video che sto per esporti. Ti avviso subito che alcuni di essi potranno essere usati solo ed esclusivamente per questa funzione, mentre altri sono migliori in campo di video editing ed hanno tanti filtri utili.

Ecco i programmi per tagliare video gratis.

Free Video Dub – Un ottimo software realizzato da DVD Video Soft. Come accennato in precedenza, questo è il servizio per eccellenza che ti dà modo di tagliare video con una facilità estrema. Dovrai solamente impostare il punto in cui inizia ed in cui finisce e, con un semplice clic, eliminerai tutto ciò che non ti serve dal video. Inoltre, tutta la sua interfaccia è progettata in lingua italiana. Più facile di così?
Free Video Cutter Joiner – Oltre che a tagliare un video gratis, esso è in grado anche di unire pezzi di filmati senza alcun problema. La particolarità di ciò è che i formati dei file potranno anche essere diversi fra di loro, ma Video Cutter Joiner riuscirà ad unirli e tagliarli come se niente fosse. A differenza dello strumento precedente, è in lingua inglese ma ha una serie di opzioni davvero semplici da comprendere anche se non mastichi pienamente questa lingua.
Videospin – Ecco il software più completo di tutti tra quelli inseriti in questa piccola lista. Ha svariate opzioni come la creazione non solo di video, ma anche di foto e musica. Supporta tantissimi formati di ogni genere, permette di mixare foto, audio e quant’altro, è gratuito e si può usare in italiano.

Come Estendere Rete WiFi

Dopo fin troppi tentativi di collegare il cavo della tua connessione al cellulare, al computer, al tablet o alla console che usi per giocare, finalmente ti sei deciso ad acquistare un router Wifi per eseguire la connessione da dove ti pare e piace senza avere sempre vari fili che girano per la casa e che fanno tanto arrabbiare i tuoi genitori. Ma ora è sorto un altro piccolo problema!

Come avrai notato tu stesso, c’è un punto preciso della casa in cui la rete non arriva e non riesci proprio a collegarti con alcun dispositivo. Per questo ora ti mostro un metodo alquanto semplice e poco costoso che ti permette di scoprire come estendere segnale Wifi senza il bisogno di utilizzare delle maniere troppo tecnologiche per i tuoi gusti. Sei pronto a provare?

Il metodo migliore per estendere segnale Wifi è senza dubbio un range extender. Questo piccolo dispositivo funge come un ingrandimento della tua connessione, in quanto riesce a catturare il segnale che proviene dal router principale e lo amplia in tutta la casa. Il suo costo varia in base alla marca che decidi di comprare, ma si aggira dai 20 ai 70 euro. Per dettagli è possibile vedere questo sito sul ripetitore WiFi.

La configurazione di un range extender è davvero semplice. Dovrai semplicemente collegarlo alla presa elettrica ed ad un computer usando il canonico cavo ethernet. Fatto questo noterai che il segnale Wifi sarà decisamente più ampio rispetto al solito e, recandoti nella stanza in cui prima non arrivava la rete, ora vedrai una gran bella differenza in confronto a poche ore prima.

A questo punto dovrai inserire il Cd per l’installazione vera e propria dello strumento in questione. Quindi, seleziona la rete Wifi che hai intenzione di ripetere per tutta la casa e scrivi la chiave WPA del router. Ti consiglio di mettere il range extender in un punto a metà tra il router e le altre stanze, in modo da sfruttarlo nel modo migliore.

Come Archiviare le Foto

Da quando hai comprato il tuo nuovo smartphone od una nuova macchina fotografica non la smetti più di far foto a qualsiasi cosa tu veda. Sei partito con i paesaggi più belli, per poi finire a fotografare l’interno della tua casa, i tuoi animali, i parenti, gli amici, te stesso e così via. Ed ora che hai sincronizzato le immagini nel tuo computer ti sei accorto del caos che hai creato!

Il problema è che quando inserisci nel computer delle foto che provengono da più dispositivi (tablet, cellulari, macchina fotografica) si andranno a mescolare senza alcun ordine logico. Detto questo, è ora che impari come archiviare le foto e fare in modo di sistemarle mantenendo un senso logico. Inoltre, potrai anche eseguire dei backup per evitare di perdere tutti i tuoi file.

Il programma che ti occorre per scoprire come archiviare le foto si chiama Zoner Photo Studio. Come detto poco fa, non solo ti permette di archiviare i file, ma anche di organizzarli seguendo più fili logici, in modo cronologico, creando delle copie sia per il tuo hard disk sia da caricare su Internet e altro. Sei pronto a scaricarlo allora?

Il download di questo software lo puoi eseguire nel sito ufficiale Free Zoner. Una volta finito il download clicca sul file exe per procedere con l’installazione dello stesso nel tuo PC. Premi prima su Esegui, poi su Si e, per concludere, su Avanti. Adesso inserisci il segno di spunta vicino alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, clicca su Avanti e poi su Fine.

Nella finestra successiva premi su Avanti selezionando la cartella in cui riponi le tue immagini tramite l’icona che vedi in alto a destra. A questo punto è probabile che ti appaia un messaggio in cui il software ti invita a passare alla versione premium, ma ignoralo senza farti scrupoli ed avvia Zoner Photo Studio per iniziare ad utilizzarlo gratis.

L’interfaccia iniziale dello strumento è davvero semplice da capire: a sinistra sono presenti le cartelle in cui hai le tue immagini, al centro si vedono le varie anteprime delle foto mentre nella barra dei menù e degli strumenti hai a disposizione le varie opzioni per archiviare le immagini, modificarle, organizzarle e tutto ciò che ti pare e piace.

Come Masterizzare con Mac

Hai provato la funzione presente sul tuo Mac per masterizzare un file ma non ti è piaciuta questa esperienza? Posso capirti, dato che le opzioni predefinite che offre il software sono un po’ scarne e prive della personalizzazione che vorresti dare. Ma come puoi rimediare a questo grave inconveniente? Semplice, usando un servizio gratuito chiamato Burn!

Esso è uno strumento che è in grado di farti comprendere facilmente come masterizzare con Mac tutto ciò che desideri. Ad esempio, sarai in grado di masterizzare CD DVD, file audio, file video, file di immagine, giochi e altro. Inoltre, Burn è realizzato completamente in lingua italiana ed è del tutto gratuito, per cui non dovrai preoccuparti di configurare o spendere soldi.

Per eseguire il download di Burn recati sul sito e, tramite il link Download Burn presente in basso a destra, provvedi a scaricare il software. Una volta che hai completato il download trascina l’icona di Burn presente nella cartella in Applicazioni del tuo Mac OS X.

In alternativa puoi anche trascinare l’icona del programma che hai appena scaricato nel collegamento delle Applicazioni che trovi nella barra a sinistra del tuo schermo. Quando hai installato Burn puoi subito vedere come masterizzare con Mac: con Dati puoi masterizzare CD/DVD, con Video trovi le modalità per creare DVD, con Audio puoi masterizzare un CD di musica e così via.

La sezione più interessante, però, è certamente quella chiamata Copia che ti dà modo di creare e di masterizzare un file immagine, cioè i cosiddetti file ISO. Per eseguire le operazioni dovrai semplicemente trascinare la cartella (o anche un singolo file) nella pagina principale del software e premere sul pulsante chiamato Masterizza.

Se si tratta di CD o DVD ti consiglio di impostare dal menù a tendina la voce DVD (UDF) o PC (Joliet) per permettere la visualizzazione di questi dischetti anche su PC con sistema operativo Windows. Ti ricordo che, a seconda di ciò che vuoi masterizzare, devi prima selezionare la scheda relativa ad esso.

Infatti, se si tratta di un file video premi su Video e scegli il tipo di CD DVD che hai intenzione di creare dal menù proposto. Se si tratta di un file immagine clicca su Copia, premi su Apertura e poi su Masterizza per impostare il file immagine ed iniziare la procedura. Infine, fai clic su Salva ed hai finito.

Come Aprire File DWG

Eri a lavoro sul tuo computer ma ti sei imbattuto in un file con un formato di cui non hai mai sentito parlare prima d’ora? La sua estensione è DWG e tu non hai la più pallida idea di quale programma usare per riuscire a visualizzarlo, quindi eccoti qui a cercare di capire come riuscirci senza pagare fior di quattrini per software professionali.

La risposta è semplicissima, in quanto questo genere di file vengono creati da AutoCAD, il software per eccellenza di architetti ed ingegneri per la progettazione in 2D ed in 3D. Ma non disperarti, dato che la stessa casa produttrice ha rilasciato un programma che ti permette di vedere come aprire file DWG in maniera gratuita e rapida. Il suo nome è DWG TrueView!

Per eseguire il download del software in questione recati su Autodesk.com e seleziona sia i bit del tuo sistema operativo (a 32 od a 64 bit) e la lingua (quella predefinita è l’inglese ma è presente anche l’italiano). Al termine del download avvia il file exe e procedi con l’installazione guidata del prodotto.

Una volta che hai installato DWG TrueView dovrai semplicemente far clic sul pulsante con l’icona blu situato in alto a sinistra dello schermo e seleziona il file che fino a dieci minuti fa non riuscivi ad aprire. Magicamente sarai in grado di scoprire come aprire file DWG senza spendere nemmeno un centesimo e senza configurare software complicati da utilizzare.

Un altro ottimo strumento per leggere file DWG è Mini CAD Viewer. Come il programma precedente, anch’esso è specializzato nell’aprire i file che vengono realizzati con AutoCAD, in quanto essi vengono molto usati negli ultimi tempi per progetti in 2D e, soprattutto, in 3D. Dimentica di comprare programmi a pagamento o software complicati, scaricando esso ne potrai fare a meno!

Per il download vai sulla pagina ufficiale Zxt2007.com ed installa il servizio. Come anche DWG TrueView, pure Mini CAD Viewer è realizzato completamente in lingua italiana ed è del tutto gratuito. Inoltre, è in grado di zoomare con funzioni in ed out i progetti tridimensionali ed organizza i file di questo formato tramite miniature.